Arte

Spiritualità. Ricerca incessante del senso delle cose. Libertà. Pensiero che prende forma. Amore. L’Arte è tutto questo per RadiciGroup.

RadiciGroup ha invitato molti i giovani artisti a creare opere specificamente pensate per le proprie aziende, opere che comunicano emozioni, sensazioni, pensieri, che trasformano e arricchiscono gli spazi di lavoro fino quasi a renderli Gallerie d’arte.

RadiciGroup crede profondamente nell’ importanza della crescita professionale e culturale delle persone che animano le sue aziende.

Ecco allora la presenza di installazioni d’arte contemporanea all’interno di spazi industriali, trasformati sino a diventare luoghi che soddisfano il bisogno di spiritualità di chi, ogni giorno, li frequenta. Dal 1986, una vasta collezione di opere contemporanee firmate da artisti di fama internazione e da nuovi talenti, abita gli uffici e le fabbriche di RadiciGroup. 
 
Calendario 2016CALENDARIO RADICIGROUP (2017)
99 radici + 1 anima

Lo spirito di Gianni Radici: non siamo noi a ricordare lui, ma è lui a ricordare a noi - numeri alla mano - chi siamo, chi siamo stati e chi siamo in animo d’essere.

 
 
 
COME TESSUTO NON TESSUTO (2016) di Leone Belotti
Le radici del carattere industriale
Era la fine dell’estate del 1959. Avevo appena compiuto i 14 anni. Era la prima volta che entravo nel capannone delle Tessiture Pietro Radici. Non avevo mai visto così tanti telai. Li guardavo a bocca aperta. “Ti piacerebbe aggiustarli?”. Pensavo fosse il direttore dello stabilimento, invece, come ho scoperto in seguito, chi mi parlava era il signor Gianni Radici in persona. Allora devo aver risposto qualcosa come: “Mi piacerebbe, ma non saprei da dove cominciare”. E lui: “To impareret!”.
Scarica il libro » | Versione sfogliabile »
Chi fa chimica CHI FA CHIMICA (2016) di Leone Belotti e Cristina Bergamini
Uomini e soluzioni
[…] Questo foto-diario riprende e continua "Cosa vuol dire nylon" (2014), dove un padre in occasione di fabbriche aperte raccontava al figlio adolescente le fabbriche RadiciFil e Radici Yarn. Ora quell’adolescente, compiuti diciott’anni, attirato dall’idea di studiare chimica, fa un viaggio a Novara e Zeitz, a visitare gli stabilimenti Radici Chimica e soprattutto ad incontrare le persone "che fanno chimica" e ad ascoltare quello che hanno da raccontare alle nuove generazioni.
Contrassegnati dai simboli degli elementi 66 brevi testi, come il nylon66, in 6 capitoli, come il nylon6.
Scarica il libro »
 
99 radici + 1 anima 99r + 1 (2015) di Leone Belotti e Virgilio Fidanza
99 radici + 1 anima
Lo spirito di Gianni Radici: non siamo noi a ricordare lui, ma è lui a ricordare a noi – numeri alla mano – chi siamo, chi siamo stati e chi siamo in animo d’essere. L’autore implicito, virtuale di questa raccolta è Gianni Radici, o il suo spirito, che permane vivo nelle persone, nelle imprese e nei luoghi, nelle opere e nei giorni, e diventa coscienza storica, riferimento, voce interiore, figura cui si pensa quando l’oggetto del discorso è l’anima del gruppo, la sua intenzione nel tempo, da dove viene, dove andrà, sono queste le domande.
Scarica il libro »
 
Calendario 2016 CALENDARIO RADICIGROUP (2016)
La sostenibilità è la nostra Grande Bellezza
La sostenibilità è, per RadiciGroup, la Grande Bellezza, l’elemento distintivo in tema di relazione con gli Stakeholder, un parametro di valutazione importante nella definizione dei piani di sviluppo e di investimento, un elemento di competitività costituito da prodotti innovativi e da elevate performance e processi efficienti a limitato impatto. Proprio sulla scorta della campagna di comunicazione corporate “La Sostenibilità è la Nostra Grande Bellezza” le immagini di famose opere d’arte, personalizzate con immagini di prodotti di RadiciGroup, accompagnano lo scorrere dei giorni e dei mesi del Calendario 2016.

Scarica il calendario 2016
Scarica il file » | Versione sfogliabile »
 
Calendario 2015 CALENDARIO RADICIGROUP (2015)
La Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo
Il 10 dicembre 1948, l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite approvò e proclamò la Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo. La Dichiarazione dei Diritti Umani è un codice etico di importanza storica fondamentale: è stato infatti il primo documento a sancire universalmente (cioè in ogni epoca storica e in ogni parte del mondo) i diritti individuali, civili, politici, economici, sociali, culturali di ogni persona. RadiciGroup dedica il proprio calendario 2015 a questo importante documento.

Scarica il calendario 2015
Scarica il file » | Versione sfogliabile »
 
Cosa vuol dire nylon - La luna e le fabbriche Cosa vuol dire nylon (2014) di Leone Belotti e Virgilio Fidanza
La luna e le fabbriche
[…] questo non è il solito volume di rimembranze d’impresa, non ci sono le belle frasi canoniche e le immagini patinate, ma invece frammenti, reperti di un discorso interiore, mezze frasi, e impressioni visive parziali, transitive, crude, sfuocate, liquide, mosse, è il tentativo-paradosso di esprimere il carattere schivo, il sentimento radicato di questa comunità-mentalità, che da sempre antepone i fatti alle parole, e le cose alle immagini, e i risultati tangibili alle dolci promesse, l’oggetto del racconto sono queste due grandi fabbriche dedicate alla produzione petrolchimica del nylon…
Scarica il libro »
 
Calendario 2014CALENDARIO RADICIGROUP (2014)
Fotografie di Virgilio Fidanza, dal progetto: “mezzo - corpo - immagine”.

Scarica il calendario 2014
Scarica il file » | Versione sfogliabile »
 
Calendario 2013 CALENDARIO RADICIGROUP (2013)
Tornano Lisa ed Ettore, i campioni della Sostenibilità RadiciGroup. I due personaggi animati visiteranno le aziende del Gruppo e ci invieranno ogni mese una cartolina.

Scarica il calendario 2013
Scarica il file » | Versione sfogliabile »
 
Calendario 2012 CALENDARIO RADICIGROUP (2012)
Lisa ed Ettore sono i paladini della Sostenibilità RadiciGroup. I due personaggi animati ci accompagneranno nel corso del 2012 con il nuovo calendario.

Scarica il calendario 2012
Scarica il file » | Versione sfogliabile »
 
Calendario 2011 CALENDARIO RADICIGROUP (2011)
Illustrazioni, macchie di colore e appunti di viaggio raccolti su fogli di quaderno. Il calendario RadiciGroup 2011 riprende le immagini dell’ultimo Bilancio di Sostenibilità. Un percorso di miglioramento lungo dodici mesi.

Calendario RadiciGroup 2011
Scarica il file » | Versione sfogliabile »
 
Calendario 2010CALENDARIO RADICIGROUP (2010)
RadiciGroup fa parte della nostra vita di tutti i giorni. Dall’abbigliamento allo sport, dall’arredamento all’automotive, dai settori elettrico ed elettronico agli elettrodomestici. Prodotti d'uso quotidiano oggi anche tra le pagine del nuovo calendario 2010.

Calendario RadiciGroup 2010
Scarica il file »| Versione sfogliabile »
 
GeoGreen Calendar Calendario GEOGREEN foto di Virgilio Fidanza (2009)
Un calendario è molto più di un elenco di giorni, settimane e mesi. E’ uno strumento, ma anche un’occasione. Ognuno di noi lo legge, lo percepisce in maniera diversa in funzione delle proprie esigenze, aspirazioni, aspettative e speranze. RadiciGroup sceglie di iniziare questo nuovo anno rinnovando il suo impegno in ambito di sostenibilità ambientale.
Scarica calendario 2009 »
 
Catalogo CATALOGO D’ARTE RADICIGROUP (2007)
Nel corso degli anni molti artisti sono stati invitati a creare opere specificamente pensate per le aziende RadiciGroup. Opere che comunicano emozioni, pensieri, visioni. Opere che, nel corso del tempo, hanno dato corpo ad una collezione di arte contemporanea che possa trasformare, arricchire, valorizzare anche spazi di lavoro industriali e dare energia creativa a chi abita quotidianamente quei luoghi.
Scarica catalogo 2007 »
 
Octabins “OCTABINS” di Mariella Bettineschi (2007)
Uno sguardo dentro la fabbrica, la scoperta di un luogo fatto per la produzione ma anche abitato da energie creative. Così Mariella Bettineschi con le opere Octabins, realizzate a partire dal 1992 e presentate in una serie di iniziative organizzate da RadiciGroup per l’arte e la cultura, ripensa in termini artistici elementi appartenenti al contesto industriale.
 
Voyager “VOYAGER” di Mariella Bettineschi (2006)
Luoghi siderali, astronavi, macchine volanti, personaggi duchampiani. Questi gli scenari immaginifici di un progetto eclettico, nomade, teso ad esplorare, attraverso l’uso di nuove tecnologie e di nuovi linguaggi, una diversa dimensione. Tutte le installazioni sono reinventate ogni volta dall’artista per meglio interagire con le singole architetture che le ospitano.
 
Untitled "SENZA TITOLO" di Marco Mazzucconi - Exposure Architects (2005)
Una costruzione fuori dagli schemi… Una teca di cristallo, solida quanto eterea, trasparente quanto impermeabile, protegge ed allo stesso tempo espone il proprio contenuto: l’opera d’arte.
 
A Journey “A JOURNEY” di Exposure Architects (2005)
Il prodotto di un’azienda come elemento distintivo, come dna dell’azienda stessa.
Ed è proprio il dna di un prodotto RadiciGroup, il FILO, ad essere rappresentato attraverso A Journey, opera d’arte realizzata espressamente in occasione dell’evento RadiciGroup “Yarn&Carpet”.
 
Niente arte senza tela “NIENTE ARTE SENZA TELA E NIENTE TELA SENZA FILATURA” di Ben Vautier (2004)
Paradosso, ironia, concezione della vita come arte e dell’arte come vita. L’opera dell’artista francese, acquistata da RadiciGroup nel 2004, abita oggi gli spazi di una delle due Holding del Gruppo, Radici Partecipazioni, sita a Gandino (BG).
 
Harmony “HARMONY” di Mariella Bettineschi (2004)
Metafora della coniugazione degli opposti. Immagine dell’armonia raggiunta attraverso la fusione di attitudini diverse. Questo è Harmony, balletto realizzato dall’artista italiana Mariella Bettineschi in occasione del Meeting Spandex Polyamide, evento organizzato da RadiciGroup Tuscaloosa, Alabama.
 
Let me dance"PORTAMI A BALLARE" di Valeria Agostinelli (2000)
Una installazione permanente che parla della libertà di percezione, del desiderio di fermare il tempo, il mondo in continua accelerazione.
Un mondo sfera entro il quale le sculture si muovono nel tentativo di mantenersi in equilibrio.
 
"MICRO-MACRO" di Jae Eun Choi (1995)
Rien ne se crée,
rien ne se perd,
tout se transforme...

(Nulla si crea,
Nulla si distrugge,
Tutto si trasforma)
 
Carro Celeste "CARRO CELESTE" di Mariella Bettineschi (1994)
Le mie assi colorate
Ora hanno quattro ruote
Di colpo con gioia
Sento che siamo finalmente liberi...
 
ART AND INDUSTRY ARTE E INDUSTRIA (1993)
E’ il 1993 quando il critico d’arte Amnon Barzel seleziona dieci artisti, chiamandoli ad operare all’interno di Radici Fil, azienda italiana appartenente a RadiciGroup. I loro occhi osservano i luoghi, subiscono il fascino e lo scontro con il contesto produttivo. E l’estro di ciascuno si concretizza in un’opera che andrà ad abitare uno spazio della fabbrica, entrando così nella vita di quelle persone che vi lavorano quotidianamente.